Alien FX: Noah Hawley aggiorna sulla serie tv e parla del coinvolgimento di Ridley Scott

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram
Email

In una recente intervista con Deadline, Noah Hawley, showrunner della nuova serie TV di Alien prodotta dalla FX, ha fornito un aggiornamento sullo stato della produzione. Ha dichiarato che l’intenzione della casa produttrice è di girare la seconda stagione il più vicino possibile alla prima, aggiungendo inoltre che il suo lavoro alla regia di “Alien” è terminato, ma la produzione sarà operativa fino al mese prossimo:

“Hawley ha parlato delle sue priorità con “Alien”: “Stanno dicendo di non fare due cose contemporaneamente in questo show… la loro speranza è di mettere la seconda stagione il più vicino possibile alla prima”.
Ha poi spiegato che, sebbene abbia terminato il suo lavoro alla regia di Alien, la produzione continuerà fino a luglio. Inoltre, si punta a una data di uscita nel 2025, considerando i pesanti effetti visivi richiesti per lo show.
Noah Hawley

Hawley torna poi a parlare del coinvolgimento del produttore Ridley Scott e di cosa dovremmo aspettarci dalla sua serie tv:

“Per quanto riguarda il coinvolgimento di Ridley Scott, Hawley ha detto che c’è stata una conversazione iniziale durante la fase concettuale, ma il regista è rimasto a distanza (“Nei quattro anni che mi sono serviti per lanciare questa serie, lui quanti film ha fatto?”).
“Quello che ho detto a Ridley è stato: ‘Sto adattando il tuo film’”, dice Hawley, “Ho dovuto prendere una decisione: mostrare il retro-futurismo come in Alien o puntare alla tecnologia vista in Prometheus? Ho scelto quindi il retro-futurismo. Quando chiudo gli occhi e mi dici “Alien”, vedo quei caratteri ASCII verdi. Sento quel suono. Vedo quella tastiera con le strane rovine egizie sopra. Vedo quei corridoi specifici.”

Segui Alien Universe Italia su tutti i canali social!

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi le ultime news e articoli via mail!