Aliens: Fireteam Elite – Pathogen: Uno sguardo alle novità del DLC

Facebook
Twitter
WhatsApp
Telegram
Email

Per gli amanti di Aliens: Fireteam Elite è tempo di nuove avventure a caccia di xenomorfi con l’arrivo di “Pathogen“, il nuovo DLC per lo shooter cooperativo di casa Cold Iron Studios da oggi disponibile per tutte le console di gioco e PC.

Eccovi dunque uno sguardo più approfondito alle novità principali introdotte, seguite da alcuni commenti del team della Cold Iron.

È difficile credere che sia già passato un anno da quando abbiamo lanciato Aliens: Fireteam Elite! Abbiamo avuto modo di raccontare la storia della Katanga e di LV-895 nelle prime quattro campagne del gioco, ma abbiamo lasciato un sacco di cose in sospeso per altre missioni e storie che l’equipaggio dell’Endeavour potrebbe esplorare. Grazie alla nostra incredibile community e al supporto che abbiamo ricevuto, ci siamo resi conto che avremmo potuto fornire ai giocatori più contenuti della storia e non ci è voluto molto per capire la storia esaltante che volevamo raccontare. Spingendo noi stessi e la nostra narrazione ad approfondire i nemici Patogeni di LV-895 che i giocatori hanno incontrato nella Campagna 3: Il dono del fuoco, ci siamo resi conto che c’erano ancora molte cose inesplorate lì. Da dove vengono queste creature? Perché sono così tanti? Il Patogeno è così pericoloso che era una priorità ovvia per la Endeavour, e da indagare per noi della Cold Iron. Questa espansione include nuovi nemici, nuove storie e le nostre missioni più difficili. Non vediamo l’ora di vedervi tutti alle prese!
-Craig Zinkievich, capo dello studio

La campagna “Pathogen”, come scrive il sito della Cold Iron, copre tre missioni successive agli eventi della missione “Regicidio” nella quarta campagna di Fireteam Elite:

“Tutto inizia quando Esther rileva un’attività insolita dagli xenomorfi che rimangono su Pala Station sulla superficie di LV-895. Grandi gruppi stanno viaggiando a sud verso un grande complesso di canyon, e quando gli xenomorfi iniziano a comportarsi in modo strano, il colonnello Shipp vuole sapere perché.”

Sappiamo che i giocatori desideravano più contenuti per la storia e siamo entusiasti di poterli offrire con questa espansione. Abbiamo costruito una nuova campagna di tre missioni esplorando le conseguenze della diffusione del Pathogeno su LV-895. Ci siamo concentrati sulla creazione di ambienti incentrati sull’esplorazione, offrendo ai giocatori l’opportunità di restare uniti o dividere e conquistare. Nuovi pericolosi nemici e luoghi pericolosi potrebbero sopraffare il marine solitario, quindi assicurati che i tuoi amici – o i sempre leali Alpha e Beta – siano pronti ad aiutarti se ti sentirai sopraffatto! Alla fine di questo viaggio si cela una minaccia spesso richiesta: un boss nella forma di Regina Patogena. Sta aspettando di rovesciare gli incauti, quindi porta i tuoi materiali di consumo e preparati a scaricarglieli addosso!
-Kris DeMeza, Lead Content Designer

In Pathogen troveremo inoltre altre tre nuove creature mutate, che si aggiungeranno a quelle già conosciute nel gioco base:

  • Pathogen Runner: un Runner mutato che ha assunto le qualità grottesche delle creature infette dal patogeno. È più grande di un Runner medio e più resistente. Non sono tutte cattive notizie, però, è anche un po’ più lento e incostante.
Pathogen Runner
  • Pathogen Blight: una creatura mutata sconosciuta con una forma particolarmente orrenda, il Pathogen Blight ricorda lo Stalker. Tenterà di rimanere nascosto il più possibile, aiutato dalle sue dimensioni relativamente ridotte, e sparerà a distanza i suoi globi esplosivi a tempo di acido bianco corrosivo. Fai attenzione alle grandi pozze pericolose che può creare e abbatti i suoi proiettili prima che raggiungano i loro bersagli!
Pathogen Blight
  • Pathogen Brute: il Pathogen Brute è uno xenomorfo mutato non identificato fedele al suo nome brutale, noto soprattutto per brandire due enormi escrescenze simili a pugni all’estremità delle sue braccia che usa per sbattere contro i suoi nemici. Fai attenzione, può persino colpire direttamente il terreno per creare onde d’urto che danneggiano i nemici vicini. Fai del tuo meglio per mantenere la distanza e di concentrare bene il fuoco quando uno di questi si presenta!
Pathogen Brute
  • Pathogen Queen: Un imponente Xenomorfo infetto, la Pathogen Queen ha accresciuto l’aggressività e una ferocia senza rivali. Le sue grandi braccia che colpiscono possono causare gravi danni, anche se non sono colpi diretti. È anche in grado di sparare colpi a grappolo di acido mortale, quindi fai attenzione a quelli. E non abbiamo ancora menzionato il suo carapace!
Volevo che gli xenomorfi alterati dal patogeno si sentissero a pezzi, dolorosi, pericolosi da morire e non più l’elegante perfezione di loro stessi di prima. Lo stesso valeva per l’alveare alterato dal patogeno. Doveva essere familiare, ma era ovvio che l’influenza dell’agente patogeno lo aveva fatto crescere selvaggiamente senza controllo. Ha anche sviluppato alcune nuove infide autodifese nel processo di trasformazione, che i Marines saranno costretti a sfondare. 
Adoro la sensazione nell’universo di Alien di “Come può peggiorare ulteriormente per noi!?” e poi le cose inevitabilmente peggiorano. Essere intrappolati in un alveare simile a un labirinto con Runner e Stalker che ti danno la caccia, per poi rendersi conto che anche i muri di questo nuovo alveare stanno esplodendo in pozze di acido, ti fa sentire a casa.
Abbiamo vita nativa alterata da agenti patogeni, xenomorfi alterati da agenti patogeni e un alveare ancora più pericoloso. Cos’altro potrebbe coronarlo meglio di un massiccio “boss fight”?
Come con qualsiasi alveare, probabilmente ci sarà una regina da qualche parte, e anche qui non potrebbe sfuggire al potere distruttivo dell’agente patogeno. 
Il suo design visivo è la forma basata sulla funzione. Volevamo che avesse un’armatura che i giocatori possono danneggiare e sparare per esporre i punti deboli; avere pezzi di lei che vengono lanciati via per danneggiare il giocatore a distanza, insieme a pericolose opzioni di mischia quando ti avvicini troppo. Abbiamo iniziato con l’esperienza di gioco e abbiamo iniziato a esplorare l’aspetto da lì cercando di farla sentire distrutta, tormentata e arrabbiata. 
-Matt Highison, Direttore Creativo

Ovviamente non poteva mancare un carico di nuove armi per le nostre carneficine. Ecco di seguito le foto delle otto disponibili e una descrizione di quattro di esse:

  • Rifle, Auto Rifle – 4C2 Astra: Il primo fucile d’assalto monopolare di maggior successo della Alphatech, l’Astra fornisce una raffica ripetuta di 3 colpi di proiettili di basso calibro con un raggruppamento molto stretto. La cadenza a raffica ripetuta ha una curva di apprendimento per alcuni utenti, ma la facilità d’uso e i caricatori di grandi dimensioni lo hanno reso popolare nel corso degli anni.
  • Heavy, Launcher – 2N1 Vajra: Un modello più vecchio, le granate a impatto di piccola area a fuoco rapido del Vajra si dimostrano ancora popolari fino ad oggi. Vantando la più grande capacità sul mercato, il Vajra è abbastanza abile nello sgomberare una stanza.
  • CQW, SMG – 6A Jaipur: Il primo del suo genere, il 6A utilizza un proiettile sabot personalizzato progettato per scheggiarsi in 4 pezzi dopo aver lasciato la canna, causando impatti multipli sul bersaglio. Questo comportamento peculiare si traduce in un’arma che si colloca comodamente tra le tipiche prestazioni mitra e Shotgun, trovando nuovi modi per eliminare minacce di vario tipo.
  • Hand Gun, Machine Pistol -8A7 Dambulla: Dopo molte revisioni, la Alphatech ha finalmente consegnato un concorrente nel mercato delle pistole automatiche. Si comporta più vicino alle mitragliatrici tradizionali, con una cadenza di fuoco inferiore e un caricatore più piccolo rispetto alle tipiche pistole mitragliatrici, tuttavia, l’impatto pesante è ben apprezzato nel suo piccolo pacchetto.

Ci aspettano inoltre, come da tradizione, una serie di nuovi perks, accessori e altro, con l’aggiunta di un nuovo round di Persk Sostitutivi:

Quando abbiamo iniziato a progettare questo round di Perks, ci siamo posti un paio di domande. “Come supportiamo i ruoli di questo kit?” e “Come possiamo alterare lo stile di gioco di questo kit, rimanendo fedeli all’identità del kit?”. Con questi punti in mente, abbiamo iniziato a lavorare su una manciata di concetti per le nuove abilità di ogni kit. Questo ovviamente dopo molte idee che hanno comportato domande come “Non sarebbe carino se facessimo questa cosa [CENSURATO] molto selvaggia?”. Quindi l’abbiamo ristretto un po’ di più mentre cercavamo di scoprire cosa poteva funzionare bene con i vantaggi esistenti. Ad esempio, “Mini Granate” del Gunner sono un buon abbinamento con “Esplosioni Disorientanti” per un’opzione di controllo della folla, e “Fascio di Particelle” del Lancer con “Radiazioni di Disturbo” è ottimo per bloccare le corsie o per concentrarsi sulle grandi minacce. È una sfida divertente lavorare sui Perks Sostitutivi, bilanciando la capacità di ampliare un po’ lo spazio di progettazione e allo stesso tempo è necessario rimanere dalla parte del fornire un’esperienza fantascientifica abbastanza radicata per i giocatori.
– Corey LeFever, progettista di sistemi

E ancora, con Pathogen sarà disponibile una nuova modalità di gioco, la modalità “Hardcore Mode“:

Quando abbiamo discusso le modalità per espandere le difficoltà che già avevamo, abbiamo continuato a tornare indietro a varie modalità hardcore o perma-death che avevamo giocato in altri giochi. Come potremmo incorporare quella sensazione di pericolo nel nostro gioco? L’idea di “Cosa succede se il mio marine muore? Game over, man!” era una scelta così naturale per l’universo di Alien. Abbiamo iniziato pensando alle regole di come avrebbe funzionato. Non aveva senso come difficoltà selezionabile dalla missione che poteva essere attivata o disattivata. Parte della sfida di questa modalità deriva dal spingersi il più lontano e il più forte possibile, quindi l’abbiamo resa una modalità completamente separata. Questo ci ha permesso di guardare molte altre cose. Come funziona la progressione degli oggetti Consentiamo guadagni a lungo termine? È una vera esperienza roguelike in cui tutto ricomincia ogni volta? Cosa succede alla storia? Quando i giocatori sbloccano questa modalità?
Abbiamo esaminato molte opzioni diverse e sono davvero contento di dove siamo arrivati. La nostra Hardcore Mode consente ai giocatori di adattare la difficoltà a qualcosa di cui sono contenti. Vogliono un minore pericolo o vogliono continuare a spingersi fino a Hardcore 50? Ricordo che in uno dei nostri test precedenti mi sono pentito di alcune decisioni sbagliate su quali kit portare in una missione che era ancora troppo difficile. Avevamo solo la configurazione sbagliata e abbiamo lottato. La paura di perdere quel personaggio era forte, ma siamo riusciti a far superare a un membro del team l’ultimo combattimento mentre eravamo abbattuti. Ci hanno tirato su entrambi ed è stata una conclusione fantastica per la missione!
– Chris Matz, Lead Systems & Combat Designer

Aliens: Fireteam Elite – Pathogen è in uscita il 30 agosto in digitale al prezzo di 14,99$ (circa 15€)

Acquisterete questo nuovo DLC? Fatemelo sapere nei commenti!


Continuate a seguire il sito e la pagina Facebook per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità dall’Alien Universe! Vi aspetto anche nella community!

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi le ultime news e articoli via mail!