Walter Hill conferma l’esistenza del trattamento per il suo Alien 5 (con David Giler). Nuovi dettagli sul progetto

2016 Toronto Film Festival - Portraits
Walter Hill

Seguendo la news di pochi giorni fa di Empire Magazine, a proposito della dichiarazione di Sigourney Weaver del ricevimento di un trattamento di 50 pagine di Walter Hill per un nuovo 5° capitolo di Alien, il noto magazine SYFY WIRE ha pubblicato qualche ora fa una nuova dichiarazione fatta ai loro microfoni dallo stesso Hill, il quale non solo conferma l’esistenza di questo trattamento, ma dichiara di averlo prodotto assieme al suo storico collega David Giler. Ma cosa più importante, si scopre che questo progetto non è rimasto stagnante per lungo tempo, come scrive SYFY, ma sembrerebbe essere “vivo” nelle mani dei due produttori. Infatti, l’ultima bozza è datata 13 marzo 2020 (come potete vedere dalla foto ufficiale pubblicata in basso).

SYFY si sbilancia (forse un po’ troppo) dicendo che tutto dipenderà dall’effettiva volontà della Weaver di prendere parte al progetto, e come abbiamo letto, stando alle sue ultime dichiarazioni, l’attrice non sembra essere particolarmente interessata al ruolo.

“Non precipitiamo le cose, però. Tutto fa perno su un’ambivalente Weaver, e la sua scelta se tornare ad interpretare il ruolo iconico di Ellen Ripley” (SYFY)

Ecco le parole di Walter Hill sull’attrice, il quale ci fornisce anche qualche mini-dettaglio sul trattamento:

“Sigourney, come ha fatto fin dall’inizio, è troppo modesta per la sua comprovata capacità di realizzare quest’idea – che è quella di raccontare una storia che spaventa a morte, prende a calci in culo un nuovo Xenomorfo e conduce una meditazione sull’universo del franchise di Alien e sul destino del personaggio del tenente Ellen Ripley”.

La storica società di Hill e Giler, la Brandywine Productions, ha poi mostrato un’immagine della pagina iniziale del trattamento, sulla quale è riportata la famosa tagline della serie, “Nello spazio nessuno può sentirti urlare“, ma inoltre, a stuzzicare la nostra immaginazione appare scritta un’altra frase: “Nello spazio nessuno può sentirti sognare“. In basso sono presenti poi due vecchie citazioni, una di Edgar Allan Poe e una di William Tecumseh Sherman che recitano “Tutto quello che vediamo, quel che sembriamo non è che un sogno dentro un sogno” e “La guerra è un inferno“.

16062020_01
La pagina iniziale del trattamento.

Il sogno potrebbe essere quindi una componente fondamentale dell’idea? Potrebbe forse suggerire una “riscrittura” della saga a discapito di Alien 3 e di Alien: Resurrection (come per l’Alien di Blomkamp)? Sarà tutto un “sogno-in-criosonno” di Ripley? Queste e altre teorie ovviamente sono subito arrivate sul web.

Ci tengo a precisare che al momento di tutto questo progetto si sa veramente poco e siamo lontanissimi da un qualcosa di concreto. Il trattamento esiste a quanto sembra da circa un anno e mezzo ma tutt’ora non è ancora arrivato ad essere una sceneggiatura completa. Non sappiamo inoltre i rapporti dei produttori con gli studios a proposito, e quest’ultimi non si sono mai espressi ufficialmente a riguardo (alcune voci dicono che addirittura la Fox, durante il periodo di acquisizione, si sia rifiutata di prenderlo in considerazione, a causa anche dei cattivi rapporti con i due produttori). Nulla quindi sta accadendo e non è detto che venga effettivamente realizzato.

16062020_02-541x700
La pagina in dettaglio (grazie ad AvPGalaxy.com)

Dall’altro lato, questa dichiarazione dei produttori a pochi giorni di distanza da quella della Weaver può far magari pensare ad una mossa pubblicitaria strategica per far parlare il fandom e per cercare un supporto e una spinta in avanti, sperando nella nuova proprietaria, la Disney.

Vedremo se ci saranno ulteriori aggiornamenti!

Cosa ne pensate? Fatemelo sapere nei commenti!


Continuate a seguire il sito e la pagina Facebook per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità dall’Alien Universe! Vi aspettiamo anche nella community

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...