La Disney è pronta a ridimensionare i film “non Family-Friendly” della Fox dopo l’acquisizione?

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

L’acquisto della Fox da parte della Disney è entrato ormai in fase di completamento, e ovviamente, nei vari media iniziano a comparire le prime indiscrezioni sul post-acquisizione e sul futuro dei vari franchise cinematografici.

Secondo il Wall Street Journal, non solo è probabile che la 20th Century Fox verrà ridimensionata in modo massiccio, ma che inoltre verrà ridimensionata la produzione dei film ad alto budget che non si adattano alla formula “Family Friendly” della Casa di Topolino.

 

“A differenza dello studio televisivo, lo studio cinematografico della Fox dovrebbe essere notevolmente ridimensionato una volta che l’affare verrà completato definitivamente. La Disney prenderà probabilmente il sopravvento su due dei maggiori film della Fox, Avatar e X-Men, e inoltre ridimensionerà la produzione dei film costosi che non si adattano alla sua formula “Family-Friendly” focalizzata ai franchise. Così hanno detto delle persone vicine a entrambe le società, aggiungendo inoltre che fino a quando l’accordo non verrà concluso, tuttavia la Fox è obbligata a comportarsi come se niente fosse. Questo significa fare film e sviluppare idee senza alcuna certezza di ciò che la Disney deciderà di fare in seguito.”

 

disney-xeno.jpg

Che cosa accadrà quindi al franchise di Alien (specialmente al sequel di Alien: Covenant) se tutto questo verrà effettivamente confermato?

I ragazzi di AvP Galaxy ad esempio, vedono improbabile la realizzazione su grande schermo di altri film della serie, e se ci sarà, la produzione verrà appunto severamente ridimensionata, dichiarandola però una cosa non per forza negativa.

Inoltre, specificano che, dal momento che Comcast è stato un serio concorrente per l’acquisto della 20th Century Fox, potrebbe esserci la speranza che la Disney possa semplicemente vendere quei franchise non adatti al suo marchio ad un’altra società.

 

“Gli studios Universal, di proprietà della Comcast, sembrano essere una casa decisamente migliore per Alien e Predator in un mondo senza la Fox, più di quanto non lo sarebbe mai stata la Disney.”

 

Finché non scopriremo cosa effettivamente ci riserverà il futuro, intanto fateci sapere le vostre opinioni e previsioni in merito!

Continuate a seguire il sito e la pagina Facebook per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità dall’Alien Universe! Vi aspettiamo anche nella community

 

(Immagine di copertina a cura del sito geektyrant.com)

 

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *