Dark Horse Comics: Annunciata la nuova miniserie “Aliens: Dust To Dust”

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Ieri sera la Dark Horse Comics ha annunciato che a partire dal 24 aprile 2018 verrà pubblicata una nuova storia dall’Alien Universe a fumetti, ovvero “Aliens: Dust To Dust“, miniserie in quattro numeri scritta ed illustrata da Gabriel Hardman, artista conosciuto per aver lavorato alle storyboard e alle copertine di altri lavori di vari franchise quali Star Wars, Planet of The Apes, The Dark Night Rises e molti altri. Hardman è già noto anche nel mondo di Aliens per aver disegnato la cover del primo numero del crossover “Aliens/Vampirella” datato 2015.

17012018_01
Cover del #1 ad opera di Gabriel Hardman

Hardman in “Dust to Dust” ha voluto realizzare una storia richiamante le atmosfere del film di Cameron raccontando le vicende del dodicenne Maxon e di sua madre, intenti a scappare dalla colonia Trono sul pianeta LV-871 per salvarsi dall’attacco degli xenomorfi, una base di partenza che ricorda quindi il rapporto tra Ripley e Newt.

Ecco la sinossi ufficiale:

 

“Nello spazio profondo, la colonia Trono sul pianeta LV-871 si trova sotto l’attacco di creature misteriose e mortali di origine sconosciuta. Le evacuazioni di emergenza sono state intimate e le navette stanno decollando mentre il massacro spazza via la colonia. Tutto ciò che si frappone tra il dodicenne Maxon e sua madre in cerca di protezione nel porto spaziale, è un’orda di alieni!”

 

17012018_01a.jpg
Variant cover #1 ad opera di Carlos D’Anda

Al momento non sappiamo se o quando la minserie verrà pubblicata in Italia. Continuate quindi a seguire il sito e la pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime novità dall’Alien Universe!

 

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Una risposta

  1. Sono contento che la Dark Horse continui a sfornare nuove serie, tenendo basse le uscite: superati i canonici sei numeri la casa dimostra di non farcela col fiato…
    Onestamente non mi reputo soddisfatto di Aliens: Orbit – aspetto la tua rece – e dopo mesi di silenzio temevo che la DHC avesse tirato i remi in barca col suo storico brand: in fondi quell’assurdità di Alien: Covenant ha una trama studiata apposta per fottere ogni idea degli ultimi anni di fumetti alieni 😛
    Incrociamo le dita: certo che rimanere a secco fino ad aprile è dura…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *