Alec Gillis e Tom Woodruff Jr. parlano di Alien 5 di Neill Blomkamp

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Alcuni membri dello staff del sito “Aliens vs Predator Galaxy“, hanno avuto l’opportunità di visitare e di fare un tour dello “studioADI“, fra gli studio di effetti speciali più riconosciuti a livello globale e che i fan dell’Alien Universe ricorderanno per aver lavorato ad Alien 3 e ad Alien: La Clonazione. Inoltre, allo staff di AvP Galaxy è stata concessa l’opportunità di avere un’intervista con i due co-fondatori, Alec Gillis e Tom Woodruff Jr., in occasione della loro ultima esperienza con il regista Shane Black e il suo ultimo film prossimo all’uscita “The Predator“.

Lo studioADI è stato però coinvolto, prima del sotterramento del progetto, da Neill Blomkamp per il suo Alien 5. Nonostante il loro lavoro si sia fermato solo alla superficie, ovviamente qualche domanda a questo proposito è stata fatta. Ecco le parole di Alec Gillis:

 

Ci siamo divertiti molto perché Neill è uno dei i nostri registi preferiti e ha grandi idee. Non ho dubbi che tutti avrebbero amato il suo Alien 5″.

 

All’inizio di quest’anno, Tom Woodruff inoltre ha tenuto un AMA (Ask Me Anything) su Reddit e i ragazzi di AvP Galaxy hanno colto l’occasione per chiedergli quanto lavoro era stato fatto dallo studio su Alien 5. Tom non è stato in grado di entrare nei dettagli, ma si espresso dicendo:

 

C’è stato uno scambio di alcuni concept di Neill e anche uno scambio di idee riguardanti la storia. Inoltre è stata portata una maquette che lui stesso ha richiesto. Neill comunque ci ha chiesto espressamente di non dire altro riguardo questi dettagli.

 

alien_3.jpg
Concept art per Alien 5 di Neill Blomkamp (Ripley & Hicks)

A Tom Woodruff Jr. è stato chiesto anche qualche dettaglio su alcune sue idee avute per Alien 5:

 

È stato poco dopo Alien: La Clonazione. Mi sono seduto qui nella sala conferenze con la quadrilogia e ho guardato tutti i film, uno dopo l’altro e prendendo appunti. La mia unica idea era trovare un filo conduttore – che è Ripley – per portare tutta questa trama in una sorta di chiusura soddisfacente, senza liquidare tutto ciò che era accaduto in passato”

 

Continuate a seguire il sito e la pagina Facebook per rimanere sempre aggiornati sulle novità dall’Alien Universe!

 

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *